La maschera

La maschera da sub non è una componente dell’attrezzatura da sottovalutare. Non può essere considerata semplicemente un qualcosa da possedere. La maschera è molto di più. E’ indispensabile per vedere sotto la superficie dell’acqua, ma non solo. Senza essa il pescatore sarebbe impossibilitato nell’eseguire le manovre di compensazione per equilibrare la pressione dell’acqua sull’arcata frontale e sulla membrana timpanice908893a8a755af8c2828bef32c69dfa.jpga. Chi si appresta ad acquistare l’attezzatura per intraprendere la pesca in apnea o anche solo per osservare in modo diverso il mondo marino approfondendo le proprie conoscenze e arricchendosi con esperienze dirette, spesso non dedica sufficientemente tempo alla maschera. Noi siamo pescatori! E quindi contemporaneamente facciamo apnea. La facciamo a diversi livelli da 1 m fino a 35-40 mt, ma in ogni caso sempre apnea è. Per fare ciò ci serve una maschera da apnea. Negli ultimi anni i marchi più conosciuti hanno iniziato a produrre articoli che riunissero le esigenze dell’apneista con quelle del pescatore adottando un volume ridotto ma lenti ampie per una visuale completa. Ricordiamoci che non esiste il “ma costa troppo”, il ma “non mi piace” o il ma “ho già una maschera da 8,99 euro presa all’ipercoop che funziona bene”. Se decidete di intraprendere questo sport mettetevi nell’ordine delle idee che i soldi spesi per l’attrezzatura non sono MAI buttati via. Nell’imagine qui di fianco è mostrata una maschera da snorkeling. Noi non facciamo snorkeling!!! Siamo pescatori!!  Quindi evitate silicone trasparente ed occhiali di colori sgargianti da fare invidia ad Arlecchino!

Le caratteristiche di una maschera da pesca sono le seguenti:                                                                                 

1) Struttura in silicone

2) Volume ridotto e spazio tra lenti e occhio ridotto al minimo

3) Colore rigorosamente nero o mimetico  

4) Deve essere bioculare con un ampio spazio per il naso

5) Le lenti devono essere ampie in modo da consentire una quanto più completa visuale

Una volta che avete constatato queste caratteristiche iniziate a fare  delle prove, direttamente al negozio. Senza indossare la maschera ponetela delicatamente contro il viso e inspirate. Se essa rimane adesa senza il cinghiolo quella è senza dubbio una maschera discreta. Valutandone il prezzo si può procedere quindi all’acquisto. Mediamente una buona maschera si aggira sui 35 euro. 

N.B Può succedere che la maschera nuova possa dare problemi di appannamento, causato da microresidui di lavorazione sulle lenti. Io consiglio di strofinare l’interno con acqua e dentifricio.

                                      Esempio di una maschera tecnica da pesca  

                                           1260d0e4609eec12b2739f28a13faf82.jpg

La mascheraultima modifica: 2008-07-20T09:30:00+02:00da superjack1988
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento